Cheloidi

NEVO SPILUS - FOTO CLINICA I cheloidi di aspetto polimorfo, caratterizzati da propaggini che invadono il tessuto sano circostante.
Al tatto sono lignei e fibrosi, spesso dolenti o molto pruriginosi.
Le cicatrici ipertrofiche sono lesioni rilevate sul piano cutaneo, spesso hanno aspetto cordoniforme, sono di consistenza duro-elastica, di colorito roseo e riproducono grossolanamente la forma della lesione originaria.

CHELOIDE CICATRICE IPERTROFICA
Colore violaceo Colore roseo
Insorgenza tardiva Insorgenza precoce
Fasci di collagene disposti in maniera casuale Fasci di collagene orientati parallelamente alla superfice cutanea
Peggioramento col tempo Tendenza all'autorisoluzione
Aree corporee predisposte (Testa, collo, torace, spalle, braccia) Compare in qualsiasi sede
Scarsa tendenza alla regressione senza trattamento Evolve verso una spontanea autoriduzione (anche senza trattamento)
Supera i limiti della lesione iniziale Si limita alla cicatrice originale


La prevenzione delle cicatrici ipertrofiche e dei cheloidi va ottenuta con la massima tempestività laddove vengono individuati i fattori di rischio di cicatrice patologica.

• Individuazione delle condizioni predisponenti (dermatosparassi)
• raggiungimento di una rapida ed ottimale riparazione cicatriziale dando importanza alla medicazione.

Molti farmaci sono stati proposti per il trattamento delle cicatrici ipertrofiche e dei cheloidi, ma i risultati non sono stati confermati da studi clinici eseguiti su ampie casistiche e con follow-up a lungo termine.
Il giudizio sulle modificazioni obiettive è poi condizionato dal fatto che le cicatrici tendono naturalmente a migliorare nel
tempo. Le infiltrazioni di triamcinolone rappresentano ancora oggi la terapia di prima scelta nel trattamento dei cheloidi e quella di seconda scelta nel trattamento delle cicatrici ipertrofiche, quando terapie più agevoli non si sono dimostrate efficaci. I risultati sono migliori quando i corticosteroidi sono associati alla crioterapia e quando l'intervento terapeutico è precoce. L'utilizzo del silicone in gel a volte migliora l'elasticità della cicatrice riducendone lo spessore. E' applicabile su ogni parte della superficie cutanea, è privo di effetti collaterali e può essere utilizzato anche nei bambini ai quali è difficile praticare la terapia intralesionale.